Odontoiatria Pediatrica o Pedandonzia

Diagnosi, prevenzione e cura delle malattie odontoiatriche dei bambini.

La Pedodonzia, comunemente detta odontoiatria pediatrica, si occupa della diagnosi, della prevenzione e della cura delle malattie odontoiatriche dei bambini.

Nel nostro  studio  il tuo bambino troverà l’adeguata accoglienza che saprà rassicurarlo, aiutandolo a creare sin da subito una serena relazione con il dentista, sviluppando la consapevolezza di quanto sia importante sin da piccoli prendersi cura dei propri denti, mantenendoli in salute con la giusta igiene, alimentazione e controlli odontoiatrici periodici.

La pedondonzia prevede nel nostro studio oltre alle  visite odontoitraiche periodiche, eventuali interventi per combattere la carie e le lesioni da essa provocata  come le sigillature dei solchi , la fluoroprofilassi ovvero l’applicazione di fluoro, sedute di igiene orale e l’individuazione di anomalie di posizione dentale precoci  intervenendo con specifici trattamenti ortodontici.

Risposte alle domande più comuni

Consigliamo di effettuare la prima visita ortodontica in età precoce intorno ai 5 anni, quando in bocca sono ancora presenti i denti di latte.

Lo scopo è quello di “intercettare” eventuali disarmonie dentali e/o scheletriche che, se corrette in fase di crescita, possono semplificare la soluzione del problema.

Una visita in età precoce diventa inoltre importante per verificare lo stato di salute dentale, le corrette procedure di igiene orale e per prendere familiarità con la figura del dentista.

È utile che i genitori portino con se i bambini quando effettuano la seduta di igiene orale. Avvertendo per tempo il personale dello studio, è possibile nello stesso giorno insegnare anche al bambino le corrette manovre di spazzolamento e far prendere maggior familiarità con lo studio odontoiatrico e i medici.

Non esiste un’età precisa in cui è più indicato mettere l’apparecchio. Ogni caso va studiato individualmente. Dopo una raccolta accurata dei dati anamnestici e uno studio individulizzato del caso, lo specialista effettua una diagnosi e un piano di trattamento che viene illustrata in dettaglio al paziente.

Le moderne anestesie eliminano completamente la sensibilità al dolore; le sostanze utilizzate sono innocue e dopo qualche ora vengono eliminate, senza lasciare alcun residuo.

Esiste la cosiddetta “sedazione cosciente”: si inala un gas (protossido d’azoto) che induce uno stato di rilassamento e insensibilità al dolore. Terminato l’intervento, il paziente recupera in pochi minuti le sue normali funzioni; per esempio, si può mettere tranquillamente alla guida di un’auto.

Il nostro studio è attrezzato per poter utilizzare una nuova tecnologia, l’innesto di piastrine (gli elementi del sangue che favoriscono la chiusura delle ferite): in questo modo le ferite si rimarginano subito e si può evitare il dolore.

Sì, si può effettuare il trattamento laser delle malattie parodontali (gengive che si ritirano, gonfie, arrossate e sanguinanti): il laser distrugge i batteri e stimola la guarigione in modo sicuro e indolore.

È ormai dimostrato scientificamente che è meno oneroso e più efficace effettuare il trattamento ortodontico in una unica fase alla fine della permuta dentale.

In alcuni casi però è indicato effettuare una fase di trattamento in dentizione mista, quando cioè siano ancora presenti in bocca denti decidui.

Un trattamento “precoce” durante le fasi più attive della crescita, è in grado di essere molto efficace nelle terapie ortopediche che si propongono di guidare e modificare la crescita delle basi ossee. Queste terapie non sono più attuabili a fine crescita e devono essere sostituite dalla terapia chirurgica.

Questa prima fase terapeutica deve essere breve ed efficace per evitare che il bambino tenga l’apparecchio in bocca per troppo tempo, soprattutto se poi dovrà sottoporsi ad una seconda fase di trattamento.

Lasciaci i tuoi dati e ti contatteremo entro 24 ore

PRENOTA ORA LA TUA VISITA