All on Four

Addio dentiera. Ritrova il tuo sorriso con denti fissi in poche sedute.

La tecnica all on four è diventata negli ultimi anni l’opzione di trattamento in assoluto più efficace quando i denti vengono a mancare. Essa permette di sostituire i denti mancanti inserendo un’intera arcata di dodici denti che viene ancorata su quattro saldi pilastri. Rispetto all’impiantologia classica la tecnica all on four rende la riabilitazione più semplice e garantisce risultati molto più duraturi nel tempo.
Questa tecnica ha dato vita ad una nuova era nell’implantologia delle arcate senza denti o in quelle gravemente compromesse, sostituendo l’utilizzo delle classiche dentiere o protesi mobili e superando così tutti i realitivi limiti.

Grazie agli impianti All on four avrai:

  • Denti fissi ottenendo un sorriso naturale con un elevato livello estetico
  • Denti fissi che non rischiano di cadere nel momento più inopportuno
  • Il palato libero, potendo così riscoprire il sapore dei cibi
  • Una maggiore forza occlusale ti consentirà di mangiare ogni tipologia di cibo
  • Un minor afflosciamento dei tessuti periorali, quindi un viso dall’aspetto più giovane
  • Non avrai più bisogno di adesivi e creme per il fissaggio della dentiera e ovviamente di rimuovere la dentiera nelle ore notturne.
  • Addio anche alle ulcerazioni e ai conati di vomito

Questa tecnica è particolarmente indicata per tutti quei pazienti che necessitano di una riabilitazione completa dell’intera arcata dentale perchè completamente priva di denti o che presentano denti non più recuperabili. E infatti possibile anche nella stessa seduta procedere all’estrazione degli elementi ormai compromessi ed il posizionamento degli impianti dentali e della protesi avvitata agli impianti. In questo modo si possono evitare la dentiera e gli scheletrati anche nella fase provvisoria.

All on four gli impianti a carico immediato rappresentano le soluzioni meno invasive e, quindi, le più adeguate anche per i pazienti disabili o non collaborativi, anche ricorrendo alla sedazione cosciente.

Risposte alle domande più comuni

PRIMA DELL’IMPIANTO

All’interno del cavo orale devono essere individuati, per prima cosa, i punti di ancoraggio, responsabili della stabilità dell’impianto.

L’intervento di all on four deve essere svolto con precisione e grande cura poiché dai punti di ancoraggio dipende anche la distribuzione delle forze masticatorie così com’è nella normalità.

Attraverso l’utilizzo di sofisticati sistemi computerizzati (TC -tomografia computerizzata) e la sua elevata esperienza e precisione per prima cosa il dottor Silvio Mulè stabilirà la collocazione precisa per i pilastri implantari.

Una volta che il dottore Silvio Mulè ha eseguito un’approfondita analisi della  componente estetica e funzionale del cavo orale, creerà un progetto di impianto della protesi.

POSIZIONAMENTO DELL’IMPIANTO

A questo punto il dottore eseguirà l’estrazione dei denti e procederà con il posizionamento degli impianti dentali.

Dopo l’applicazione dei pilastri si avvitano gli abutment sugli impianti per compensare la loro inclinazione; così facendo le viti, sulle quali viene applicata la protesi, sono parallele.

Si procede con la presa dell’impronta per realizzare la protesi provvisoria, che il dottore inserirà già il giorno successivo.

POST INTERVENTO E PROTESI DEFINITIVA

Con il montaggio dei denti provvisori il dottore verificherà che le caratteristiche come forma, colore e occlusione, siano idonee al cavo orale.

Subito dopo l’impianto bisogna tenere del ghiaccio sulla zona trattata ed evitare di fumare per l’intera giornata.

Di norma dopo 2 o 3 giorni viene consegnata la protesi fissa provvisoria e dopo circa 2 settimane, durante le quali si effettuano ulteriori controlli, si tolgono i punti e si prende l’impronta per la protesi definitiva.

Dopo circa 3 mesi, quando gli impianti dentali si sono osteointegrati con l’osso circostante, è possibile impiantare la protesi fissa definitiva.

Si procede all’estrazione dei denti compromessi, all’inserimento degli impianti e all’impronta per la protesi provvisoria che viene inserita già il giorno successivo.

Gli impianti vengono posizionati nelle zone anteriori dei mascellari che sono quelle ove vi è una maggiore qualità e quantità ossea.

La protesi dentaria viene sostituita dopo tre mesi con quella definitiva in resina o in ceramica, a seconda delle esigenze del paziente. essendosi ormai realizzata l’integrazione ossea.